giovedì 23 maggio 2019

ZEFIRO: Vento o Sala Conferenze?

ZEFIRO: il nome di un VENTO – Per noi il nome di una SALA CONFERENZE/RIUNIONI 


ZEFIRO: su questo vento ci sono tante credenze: secondo gli antichi Greci viveva in una caverna in Tracia. Per i Romani, invece, Zefiro era un vento leggero che annunciava la primavera; è sulla scorta di questa credenza che lo vediamo spesso associato alla ninfa Clori (detta anche Flora), dea dei fiori. Si diceva che avesse il potere di far sbocciare i fiori e producesse i frutti.

ZEFIRO: è il nome alla nostra sala conferenze/riunioni fino a 50 posti (disposti a platea).


































Abbiamo associato questo vento ad un infuso dal nome Erbe di Provenza che, come il vento di primavera, dalla pianura francese ci porta la fragranza tipica della lavanda unita al profumo delle erbe aromatiche del mediterraneo. Questa tisana è capace di scacciare i pensieri, rilassare e infondere il giusto umore per farci raggiungere ogni obiettivo che ci siamo prefissati.



Desideriamo offrirti questa esperienza: 
prenota la SALA ZEFIRO (entro il 30 Giugno p.v.) 
e saremo lieti di preparare per te 
e per i tuoi ospiti questa profumata tisana. 



Vi aspettiamo!


Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo e lasciaci un “mi piace” sulla nostra pagina Facebook cliccando qui

Hai ancora domande? Scrivici e parliamone! Saremo felici di aiutarti!



                     Francesca Funari Melani
                      3490947056





martedì 19 febbraio 2019

Sala conferenze Zefiro

Sala Conferenze Zefiro
La versatilità degli arredi consente diversi tipi di allestimento.
Gli spazi sono la soluzione ideale per eventi privati e aziendali quali: 
seminari, presentazioni, corsi, meeting e 
temporary showroom, fino dalla zona di ingresso, appositamente strutturata in tal senso.

Sala a platea

Sala con tavoli centrali


Sala con tavoli a ferro di cavallo


Sala con tavoli sparsi



Per info spaziopolivalente@gmail.com



Affitto coworking Pistoia

Ufficio rinnovato da utilizzare anche per il coworking per renderla più accogliente e piacevole....


Ufficio Verbena

Ufficio Verbena





Ufficio arredato, climatizzato, internet cavo wi-fi, noleggio ad ore, mezza giornata, giornata, medio o lungo termine.


Ufficio Artemisia

Ufficio Artemisia




Ufficio arredato, climatizzato, internet rete wi-fi. Disponibile a ore, mezza giornata, giornata o medio/lungo termine. Con sala attesa dedicata.



Ufficio Elicriso

Ufficio Elicriso








Ufficio arredato, climatizzato, internet rete wi-fi. Disponibile ad ore, mezza giornata, giornata o medio/lungo termine. Con sala attesa dedicata.


Sala Scirocco: 4 soluzioni in 1


4 soluzioni in 1 solo ambiente!
* Ufficio
* Sala riunioni 4 posti
* Sala riunioni 6 posti
* Sala riunioni 8 posti








Sala riunioni 8 - 6 - 4 posti attrezzata video, climatizzatore, internet rete wi-fi. Utilizzabile anche per il coworking. A richiesta lavagna.

Per info spaziopolivalente@gmail.com


lunedì 11 febbraio 2019

CONOSCI PISTOIA? I dolci di Carnevale: i CENCI

CONOSCI PISTOIA?

I dolci di Carnevale: i CENCI



Le chiacchiere, o bugie, o frappe, sono dei tipici dolci italiani preparati solitamente durante il periodo di carnevale, chiamati anche con molti altri nomi regionali. 

Da noi, nel pistoiese, si chiamano CENCI

La tradizione delle chiacchiere probabilmente risale a quella delle frictilia, dei dolci fritti nel grasso che nell'antica Roma venivano preparati proprio durante il periodo dell'odierno Carnevale.

Buoni, semplici e veloci sono i dolci tipici di questo periodo di Carnevale: da preparare insieme alla famiglia e da mangiare come merenda o dessert (se accompagnati da un buon liquore tipo passito o moscato sono ottimi)

La ricetta??!!
Eccola….fateci sapere se vi sono piaciuti!



Ingredienti:

Farina gr 300, 2 uova intere, Zucchero gr 50, 2 cucchiai Vin Santo, Olio oliva 3 cucchiai, 1 limone (o 1 arancio), Sale, Olio x friggere



Mettere farina a cratere ed al centro tutti gli ingredienti (del limone solo la scorza grattugiata)


Impastare bene tutti gli ingredienti per una decina minuti. Fare una palla e lasciare riposare mezz'ora.



Stendere la pasta con il mattarello sulla spianatoia, circa 2 mm. Fare delle strisce che si taglieranno in diagonale (per avere delle losanghe). Farsi aiutare dalla famiglia...
Friggere in olio bollente, ben dorate, poi metterle ad asciugare foglio carta fritti.


Cospargere con zucchero a velo vanigliato o semolato, accompagnati con Vin Santo 

Tagliandoli con la rotella zigrinata assomigliano di più ai degli ritagli di stoffa, quindi CENCI.


😉   Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo e lasciaci un “mi piace” sulla nostra pagina Facebook cliccando qui

Hai ancora domande? Scrivici e parliamone! Saremo felici di aiutarti!



                     Francesca Funari Melani
                      3490947056










lunedì 4 febbraio 2019

Sala conferenze e riunioni in affitto a Pistoia



Spazio Polivalente è l'unica realtà a Pistoia che offre la possibilità di noleggiare uffici e sale riunioni arredate con la massima cura e adattabili alle esigenze di Aziende e Professionisti.

Le sale meeting di Spazio Polivalente (Sala Zefiro: 50 posti; Sala Mistral: 14 posti;  Sala Scirocco: 8 posti) sono perfette per:

  • Riunioni aziendali
  • Corsi di formazione di vario genere
  • Congressi medici
  • Corsi di Web marketing
  • Colloqui di lavoro

Le 3 sale  sono dotate di video proiettore e, a richiesta, di lavagna e microfono. Sono inoltre adattabili anche a spazi coworking.

I 4 uffici sono attrezzati e pronti per l'utilizzo e disponibili a ore, giornata o medio/lungo termine.

La struttura dispone di Servizio catering a richiesta.

Prezzo noleggio incluso di: collegamento internet via cavo e wi-fi, climatizzazione, utenze e pulizie, nonché utilizzo zona accoglienza, coffe corner e zona esterna fumatori coperta.

No barriere architettoniche.

Parcheggi esterni gratuiti.




mercoledì 10 ottobre 2018

CONOSCI PISTOIA? IL GIARDINO ZOOLOGICO

                                CONOSCI PISTOIA?




IL GIARDINO ZOOLOGICO



Il Giardino Zoologico di Pistoia è un parco con oltre 400 animali e 7 ettari di estensione; in continua espansione e rappresenta una delle principali strutture zoologiche in Italia.

Per dimensione e importanza dell'attività didattica e di conservazione delle specie animali, il parco costituisce una delle principali strutture del genere in Italia.

La missione: rappresentare un centro per accrescere nel pubblico la conoscenza della biodiversità e il suo valore per la vita umana.
Ospita circa 400 animali fra mammiferirettiliuccellianfibi e invertebrati, tra cui lemuri del Madagascarleonitigrilupielefanti indianigiraffe, e orsi bruni. Lo zoo è tra i membri fondatori dell'Unione Italiana Zoo e Acquari (UIZA) e membro dell'EAZA.
Dal 2001 il parco ha intrapreso una serie di interventi e di ristrutturazione, realizzando nuove aree per lupi, linci, grandi felini, primati e orsi bruni. Gli spazi sono progettati per assicurare un elevato grado di benessere agli animali presenti e garantire ai visitatori un'ottima visuale in una dimensione naturalistica. Nel 2011 lo zoo ha aperto un'area dedicata ai pinguini africani e data la crescita della colonia, a luglio 2017 ha inaugurato una nuova area più grande denominata Betty's Bay là dove sorgevano le vasche dell'otaria e degli orsi polari.



Il parco partecipa a programmi internazionali di riproduzione delle specie animali minacciate di estinzione coordinati dall'EAZA. Realizza progetti di ricerca in collaborazione con alcune università italiane e programmi mirati alla conservazione degli habitat di origine delle specie presenti al Giardino Zoologico e al sostegno delle comunità che vivono nelle aree interessate.

IERI:
Raffaello Galardini ha inaugurato lo zoo il 19 aprile 1970, assecondando la sua grande passione per gli animali. La sua dedizione ed i continui investimenti gli hanno permesso di vincere la scommessa dando vita ad una struttura istituzionale sostenuta economicamente solo dai visitatori.
Lo zoo nacque con l’intento di mostrare da vicino animali mai visti. Il pubblico di allora, contrariamente a quello di oggi, non aveva la possibilità di scoprire il mondo naturale da documentari, viaggi, riviste, per cui forte era l’interesse per tutto ciò che era esotico e quindi affascinante.

OGGI:
Oggi lo zoo è un luogo dove incontrare gli animali, conoscerli e imparare a proteggerli.
Le attività didattiche sono affidate al Laboratorio della Biodiversità, una struttura che all’interno del parco costituisce il vero e proprio centro didattico.
Il visitatore viene coinvolto in numerose attività attraverso le quali impara come agire per prendersi cura della natura. Una giornata allo zoo è così strumento per scegliere correttamente i propri animali da compagnia o per contrastare il commercio illegale di pappagalli, per conoscere il segreto del volo dei rapaci e scoprire come proteggere gli orsi.






LE 5 COSE DA SAPERE SULLO ZOO:


GLI ANIMALI DELLO ZOO NON SONO PRESI DALLA NATURA
Sono nati qui o provengono da altri zoo. I trasferimenti seguono progetti per la salvaguardia delle specie minacciate o programmi di collaborazione tra zoo.

GLI ZOO LAVORANO INSIEME
L’esperienza per il mantenimento delle specie deriva dal continuo scambio di informazioni tra zoo e la nascita non è sempre un evento eccezionale. In alcuni casi è necessario controllare la riproduzione per non avere troppi individui della stessa specie.

NON CI  SONO FINANZIAMENTI
Il Parco ha come unica fonte di finanziamento l’ingresso dei visitatori, molti dei quali scelgono di abbonarsi per sostenere ancora di più i nostri progetti e valori.

ANCHE TU PARTECIPI AI PROGRAMMI DI CONSERVAZIONE
Entrando finanzi direttamente i  progetti di conservazione in natura. In questi anni siamo impegnati nella tutela del: Lemure catta- Lemure dal naso grande in Madagascar Orso bruno marsicano-Grifone-Aurora dell’Etna-Italia Leontipetco testa nera-Brasile Pinguino africano-Sudafrica Gibbone dalle guance rosa-Vietnam

IN CONTINUA TRASFORMAZIONE
Negli ultimi 15 anni lo zoo ha intrapreso un processo di profonda trasformazione; stanno lavorando per completarlo quanto prima.



CURIOSITA': Gli Zoo in Italia si trovano a: Napoli, Roma, Torino, Pistoia e  Lo Zoosafari di Fasano.





😉   Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo e lasciaci un “mi piace” sulla nostra pagina Facebook cliccando qui

Hai ancora domande? Scrivici e parliamone! Saremo felici di aiutarti!



                     Francesca Funari Melani
                      3490947056